Skip to content


Il danno

Il danno

Un’ondata mai sperimentata di influenza in piena estate.
La promessa di immunizzazione tramite vaccino clamorosamente smentita («Se ti vaccini vivi, se non ti vaccini muori…»)
Nell’ipotesi migliore i vaccini sono inutili ma è molto probabile che siano dannosi, che il loro effetto consista nel deprimere le difese immunitarie (il numero di morti improvvise di persone sane va crescendo in modo inquietante).
Un premio Nobel per la medicina lo aveva pur detto che vaccinare durante un’epidemia è pericoloso poiché rafforza il virus, lo rende mutante, resistente e pervasivo.
E dunque ora il rischio è che i vaccinati si contagino molto più facilmente tra di loro e mettano in pericolo gli altri, coloro che non hanno ceduto alla propaganda, al terrore, alla violenza, al ricatto. I vaccini non sono una soluzione e costituiscono un danno ma i decisori politici insistono. Perché?
È veramente esiziale l’ostinazione dei nemici del metodo scientifico, il quale procede senza dogmi, per prove ed errori, non con fanatismo e minacce.

13 commenti

  • agbiuso

    Gennaio 17, 2023

    Da Gianmarco Landi
    17.1.2023

    ============
    LA ‘BURIONI’ AMERICANA MORTA IMPROVVISAMENTE

    La dottoressa Harriet Hall era una famosa dottoressa medica, divulgatrice scientifica e sostenitrice sfegatata di tutti i tipi di vaccinazioni. Era ovviamente un bersaglio del popolo No Vax americano, anche perché aveva sostenuto la necessità delle vaccinazioni forzose in stile partito comunista cinese.

    Dall’Amministrazione Biden e dai media mainstream Usa, la popolare dottoressa era stata presa a modello e perciò usata per promuovere le vaccinazioni Covid-19, alla stregua di quanto accaduto con il dottor Burioni qui in Italia, tanto per intendere il senso pubblico del personaggio.

    La dottoressa negli ultimi due anni aveva ‘bombardato’ Facebook con milioni di post ridondanti per promuovere il suo sito:
    “Stai pensando di ottenere un secondo richiamo per COVID-19? Dai un’occhiata al mio SkepDoc’s Corner su Skept Inquirer, per scoprire perché dico che la tua decisione dovrebbe essere un clamoroso SÌ !
    Di seguito riporto il link del suo blog di sbandierata divulgazione scientifica, che ho trovato assolutamente intriso di contenuti deliranti poiché pregni da dispotismo ossessionato:
    https://skepticalinquirer.org/exclusive/should-i-get-a-second-booster/

    La dottoressa Harriet era solita criticare i no vax in maniera compulsiva ma da due giorni la sua attività divulgativa è cessata improvvisamente, come avrete intuito a causa della morte avvenuta altrettanto improvvisamente nel sonno.

    Ne ha dato il triste annuncio suo marito nonché collega di ‘divulgazioni medico scientifiche’ Kirk Hall:
    “So che il lavoro di Harriet è stato seguito e ammirato da molti di voi. È con grande tristezza che devo dirvi che la mia amata moglie è morta silenziosamente e inaspettatamente nel sonno la scorsa notte. In questo momento, probabilmente ti chiederebbe semplicemente di avere un pensiero gentile per lei, di essere gentile l’uno con l’altro e di continuare a sostenere la sua fede nella verità.”

    Un fan della ‘Scienza’ ora ci chiede di avere fede nella Verità? Quale verità e da dove questa verità privata scaturisca, secondo me sarebbe il caso di chiedere con estrema gentilezza? Io ho sempre pensato che la presunta ragione, e non la fede, fosse a fondamento di quelle posizioni fanatiche dell’uso dei ritrovati farmaceutici come panacee ed elisir, e ora constato come dinanzi alla morte si parli di fede!
    I tributi alla dottoressa morta all’improvviso sono arrivati da tutte le voci benpensanti, e si sono riversati sui social media in un profluvio di vacua retorica. Essi vanno da quelli delle istituzioni mediche, a quelli dei politici più importanti, fino alle ricche organizzazioni dall’afflato ideologico ‘sorosiano’ come ad esempio gli “Ateisti per le Libertà”.

    Per tutti riporto le parole di Ron Jette, caporedattore di una notissima rivista medica controllata dalle Case farmaceutiche (Medicina basata sulla Scienza), a cui si sarà ispirato Burioni per realizzare il suo blog, che così congeda la sua eroina:
    “In qualità di caporedattore di Science-Based Medicine, sono molto rattristato nel dover annunciare ai nostri lettori che la dottoressa Harriet Hall è morta improvvisamente la scorsa notte”.

    Nessuno di loro ha posto, almeno in pubblico, il minimo dubbio sulla possibilità di una correlazione con le tre dosi di ‘vaccino’ covid né sulle cause della morte improvvisa della loro beniamina, che a quanto è emerso non aveva precedenti patologie cardiache. Alcuni di loro hanno invece commentato scagliandosi contro il popolo No Vax, deplorandolo e provando ripugnanza per le illazioni, non basate sulla ‘Scienza’, che avrebbero sicuramente avanzato su una donna morta a 76 anni.

    Settatasei anni: evidentemente una soglia ritenuta molto alta nel meraviglioso mondo della nuova normalità.

  • agbiuso

    Gennaio 13, 2023

    Una grande festa del clientelismo, della corruzione e dello spreco.
    Anche questo è stata la gestione politica del Covid19, favorita da una società civile indottrinata e terrorizzata, sciocca.

    La Corte dei Conti indaga sull’hub della Fiera, in 20 mesi spesi 67 milioni di euro
    BlogSicilia, 13.1.2023

  • agbiuso

    Gennaio 6, 2023

    Un’immagine confortante, un’immagine necessaria, un’immagine emblematica.
    Nello hub vaccinale di Palermo tutto è ora vuoto. Su quei fogli sparsi probabilmente le tracce effimere di “dichiarazioni informate”, tracce di imprudente stoltezza, di rinuncia alla razionalità, al principio di precauzione, alla salute, alla vita agìta e non soltanto subita sotto il peso della televisione e del panico.
    Che cali finalmente il sipario su questo dramma inscenato contro la scienza, contro le libertà.

  • agbiuso

    Gennaio 4, 2023

    «Quarta dose» raccomandata a Reti unificate dall’informazione italiana e dai suoi esperti/stregoni.
    E poi, naturalmente, 5, 6, 7 dosi…e oltre, verso l’eternità.
    Per chi si è già inoculato tre dosi incoraggio questa decisione. Davvero.

  • agbiuso

    Ottobre 7, 2022

    Le bugie…

    …e la realtà

    La banca dati V_Safe mostra che su 10.108.273 persone inoculate il 36% circa è risultato danneggiato e il 64% ha riportato problemi di salute.
    Fonte: https://www.icandecide.org/v-safe-data/

  • agbiuso

    Agosto 12, 2022

    Decine e decine di morti per «malore improvviso» nelle ultime ore e nei giorni scorsi.
    Persone a me vicine che scoprono malanni dalle cause ignote.
    Eh sì, costui, il governo Draghi e le forze politiche che li hanno sostenuti sono qualcosa di assai simile a dei criminali.

  • agbiuso

    Agosto 7, 2022

    Con l’obbligo vaccinale, con la discriminazione, con l’esclusione, con il coprifuoco, con le mancate cure, con il greenpass, hanno creato depressione e disagio.
    E ora offrono una mancia per andare dallo psicologo e dallo psichiatra.

  • agbiuso

    Luglio 19, 2022

    Medici?

  • agbiuso

    Luglio 19, 2022

    Impauriti. Fanatici.

  • agbiuso

    Luglio 14, 2022

    Da Televideo, oggi.
    I vaccinati da Sars-Cov2 non danneggiano soltanto se stessi; costituiscono un pericolo per tutti, delle bombe che con i loro malori improvvisi possono esplodere in qualunque momento e fare strage.

  • Cetti Patanè

    Luglio 13, 2022

    Carissimo Professore,
    le confesso di cominciare ad accusare una certa stanchezza nel combattere, ormai da più di due anni, questa battaglia di libertà contro posizioni assurdamente anti scientifiche che vogliono far passare per Scienza. Contro ogni evidenza, i più si preparano alla quarta dose di un “vaccino” che non può avere alcuna efficacia sulla variante virale attuale e molti, lo vedrà anche lei, continuano ad andare in giro mascherati. E soli. Felici di non prendere mai più un raffreddore e, chissà, speranzosi di vivere in eterno. Che tristezza.

    • agbiuso

      Luglio 13, 2022

      Cara Dott.ssa Patanè, comprendo il suo scoramento ma non abbiamo il diritto di essere stanchi.
      Ciò che conta è che nulla sia obbligatorio. Se molte persone preferiscono tenersi i veleni nei polmoni (ci sarà pur una ragione per la quale inspiriamo ed espiriamo) o iniettarsi sostanze incerte nel corpo, facciano pure.
      Ma non impongano comportamenti così irrazionali e autolesionisti agli altri.

  • agbiuso

    Luglio 12, 2022

    La realtà dei vaccini autorizzati, somministrati, propagandati senza garanzie, senza rispetto dei protocolli scientifici, senza consenso davvero e non solo formalmente informato (su di essi è stato posto persino il segreto militare), emerge in modo assai chiaro da questo video di una televisione nazionale (durata 2 minuti e 11 secondi):

    La quarta dose

    Si vede infatti che sono gli umani al servizio dei vaccini e non i vaccini in funzione degli umani. Un’infamia, insomma.

Inserisci un commento

Vai alla barra degli strumenti