Skip to content


Il danno

Il danno

Un’ondata mai sperimentata di influenza in piena estate.
La promessa di immunizzazione tramite vaccino clamorosamente smentita («Se ti vaccini vivi, se non ti vaccini muori…»)
Nell’ipotesi migliore i vaccini sono inutili ma è molto probabile che siano dannosi, che il loro effetto consista nel deprimere le difese immunitarie (il numero di morti improvvise di persone sane va crescendo in modo inquietante).
Un premio Nobel per la medicina lo aveva pur detto che vaccinare durante un’epidemia è pericoloso poiché rafforza il virus, lo rende mutante, resistente e pervasivo.
E dunque ora il rischio è che i vaccinati si contagino molto più facilmente tra di loro e mettano in pericolo gli altri, coloro che non hanno ceduto alla propaganda, al terrore, alla violenza, al ricatto. I vaccini non sono una soluzione e costituiscono un danno ma i decisori politici insistono. Perché?
È veramente esiziale l’ostinazione dei nemici del metodo scientifico, il quale procede senza dogmi, per prove ed errori, non con fanatismo e minacce.

7 commenti

  • agbiuso

    Agosto 7, 2022

    Con l’obbligo vaccinale, con la discriminazione, con l’esclusione, con il coprifuoco, con le mancate cure, con il greenpass, hanno creato depressione e disagio.
    E ora offrono una mancia per andare dallo psicologo e dallo psichiatra.

  • agbiuso

    Luglio 19, 2022

    Medici?

  • agbiuso

    Luglio 19, 2022

    Impauriti. Fanatici.

  • agbiuso

    Luglio 14, 2022

    Da Televideo, oggi.
    I vaccinati da Sars-Cov2 non danneggiano soltanto se stessi; costituiscono un pericolo per tutti, delle bombe che con i loro malori improvvisi possono esplodere in qualunque momento e fare strage.

  • Cetti Patanè

    Luglio 13, 2022

    Carissimo Professore,
    le confesso di cominciare ad accusare una certa stanchezza nel combattere, ormai da più di due anni, questa battaglia di libertà contro posizioni assurdamente anti scientifiche che vogliono far passare per Scienza. Contro ogni evidenza, i più si preparano alla quarta dose di un “vaccino” che non può avere alcuna efficacia sulla variante virale attuale e molti, lo vedrà anche lei, continuano ad andare in giro mascherati. E soli. Felici di non prendere mai più un raffreddore e, chissà, speranzosi di vivere in eterno. Che tristezza.

    • agbiuso

      Luglio 13, 2022

      Cara Dott.ssa Patanè, comprendo il suo scoramento ma non abbiamo il diritto di essere stanchi.
      Ciò che conta è che nulla sia obbligatorio. Se molte persone preferiscono tenersi i veleni nei polmoni (ci sarà pur una ragione per la quale inspiriamo ed espiriamo) o iniettarsi sostanze incerte nel corpo, facciano pure.
      Ma non impongano comportamenti così irrazionali e autolesionisti agli altri.

  • agbiuso

    Luglio 12, 2022

    La realtà dei vaccini autorizzati, somministrati, propagandati senza garanzie, senza rispetto dei protocolli scientifici, senza consenso davvero e non solo formalmente informato (su di essi è stato posto persino il segreto militare), emerge in modo assai chiaro da questo video di una televisione nazionale (durata 2 minuti e 11 secondi):

    La quarta dose

    Si vede infatti che sono gli umani al servizio dei vaccini e non i vaccini in funzione degli umani. Un’infamia, insomma.

Inserisci un commento

Vai alla barra degli strumenti