Skip to content

ché per certo / infinita è la schiera degli sciocchi

— Francesco Petrarca, Trionfo del Tempo, vv. 83-84

Ça va?

Hemingway
di Paolo Conte
Appunti di viaggio (1982)

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Et alors, Monsieur Hemingway, ça va?
Era persona dura e anche per questo alla lunga le donne non lo tolleravano. Ma non molto gliene importava. E ripeteva impettito e imperterrito a se stesso «conduco le persone a un’altezza tale da far venir loro le vertigini, più non reggono e tornano là da dove le ho tratte». Superbo e sciocco come il secolo. Così si ritrovava solo, poveretto. Ma ora no, ora sentiva tutta la felicità del liberarsi, del librarsi la vita ad altri istanti, del porre una distanza irrimediabile tra sé e i lati di lei che non amava. Che da nulli, all’inizio, o solo in germe, si erano moltiplicati come i pani, cresciuti come alberi fronzuti, come bestie da preda alla riscossa. E avevano divorato il loro amore. Sempre così, sempre così funziona, non lo sai? Bisogna possedere almeno un poco di nobiltà per continuare a rispettare una persona che ti ama molto e che si prostra ai tuoi piedi, al tuo cuore. Lei così nobile non era. E più non rispettava i suoi silenzi. Non rispettava la vigile attenzione, il sorriso l’affetto il desiderio. Ora diceva a se stesso -sempre così sempre così la va-, si diceva che lei neppure era esistita, che l’aveva plasmata dal suo cuore, dal desiderio infinito dell’amore. E quando la statua l’illusione e il triste inganno s’erano dispersi come vento, nulla era rimasto tra le mani ma soltanto la nostalgia di una che mai era stata. E di lui che quel nulla aveva amato. Si ama sempre questo nulla, infine.
Et alors, Monsieur Hemingway, ça va mieux?


[Foto di Cartier-Bresson, La Lune au Bois de Boulogne, particolare]

  • Il nostro bisogno di durare

    Storie. Il Design italiano  Triennale di Milano A cura di Silvana Annichiarico, Chiara Alessi, Maddalena Dalla Mura, Manolo de Giorgi, Raimonda Riccini, Vanni Pasca Sino al 20 gennaio 2019 Sedie, scarpe, tute da lavoro,...
  • Valutazioni didattiche 2018

    Pubblico i pdf con la valutazione didattica ricevuta per i corsi svolti nell’a.a. 2017-2018. Per l’insegnamento di Filosofia teoretica hanno sinora risposto al questionario on line 26 studenti. Per l’insegnamento di Sociologia della cultura hanno sinora risposto al...
  • Un abisso filosofico

    Heidegger e il complicato abisso dei «Quaderni neri»  il manifesto 8 novembre 2018 pagina 11 Pdf dell’articolo L’analisi che Eugenio Mazzarella dedica alla questione degli Schwarze Hefte è di grande rigore e plausibilità, ponendosi all’altezza nella quale sempre bisogna...
  • La festa, il dolore

    Venerdì 9 novembre 2018 alle 17,30 nel Coro di Notte del mio Dipartimento parlerò del magnifico libro di Franco Carlisi  Il valzer di un giorno (Seconda edizione rinnovata nei testi e nelle immagini, Gente di Fotografia Edizioni 2018)....
  • Regno umano

    Jean-Baptiste Del Amo Regno animale (Règne animal, Gallimard 2016) Trad. di Margherita Botto Neri Pozza Editore, 2017 Pagine 411 Due intervalli temporali, due epoche che si intrecciano e convergono «scontrandosi all’infinito con le tenebre»...
  • Stalin e gli altri

    Morto Stalin, se ne fa un altro (The Death of Stalin) di Armando Iannucci Gran Bretagna – Francia, 2017 Con: Steve Buscemi (Nikita Khrushchev), Simon Russell Beale (Lavrentiy Berija), Jeffrey Tambor (Georgy Malenkov), Olga...
  • Roma / Europa

    MACRO Asilo Museo d’Arte Contemporanea di Roma Sino al 31 dicembre 2019 Uno spazio immersivo, orizzontale, aperto, nel quale ogni cittadino che lo desideri può entrare, uscire, attraversare le sale che non ospitano mostre...
  • Culture e migrazioni

    L’umanità è nomade, plurale, meticcia; è Differenza. L’umanità è spazi, legami, comunità; è Identità. Non è possibile comprendere le vicende della nostra specie, la loro complessità, se non si è consapevoli di questa dinamica...
Vai alla barra degli strumenti