Skip to content


Una lettura

Una lettura

Ringrazio l’équipe del fotografo Franco Carlisi che ha ripreso e montato con rigore ed empatia la lettura del racconto Di stelle e di buio, in occasione della presentazione del volume di Carlisi ll valzer di un giorno al Dipartimento di Scienze Umanistiche di Catania il 9 novembre 2018. L’elemento per me più interessante è costituito -oltre che dalle immagini iniziali dello splendido Monastero dove lavoro- dai volti degli ascoltatori, con le loro espressioni sorprese, attonite, divertite, attente. Tra questi volti, numerosi miei studenti che ringrazio ancora una volta per la presenza affettuosa e partecipe.

 

6 commenti

  • Pasquale

    Febbraio 7, 2019

    Oh bella, la lettura è dal libro o è un improntu di tua creazione. In ogni caso è molto siculo-filosofica. Ovvero micidialmente ironica e paganamente ricca. Una cassata. Squisita.

    • agbiuso

      Febbraio 7, 2019

      Paragonare un testo e una lettura a una cassata, accostarli al paganesimo è meraviglioso. Grazie, Pasquale.
      Sì, il racconto è mio; leggerlo in pubblico è stato (anche) un grande divertimento.

  • Antonella

    Gennaio 31, 2019

    Un testo davvero molto intenso e luminoso. Il passaggio sulla depressione, sulla tristezza del vivere mi ha molto colpito, credo perché ho sempre pensato che esista una profonda connessione tra le due. Un abbraccio

    • agbiuso

      Gennaio 31, 2019

      Grazie, cara Antonella. Sì, ho cercato di scrivere qualcosa di “luminoso” nonostante il dramma di cui il testo è in qualche modo intessuto, “la tristezza del vivere” appunto.

  • Tina Messineo

    Gennaio 31, 2019

    ...voleva fare dell’intera vita una festa e delle relazioni un infinito innamoramento…
    Auguri caro Alberto,
    che la tua vita si prolunghi a lungo!
    Perché ci rendi migliori, perché dell’amore, della virtù della felicità appari scettico ma ci susciti il desiderio di praticarli!
    Grazie per tutto quanto ci doni.

    • agbiuso

      Gennaio 31, 2019

      Grazie a te, cara Tina. Spero davvero che alla lucidità senza illusioni si accompagni sempre in noi la tenacia nel gustare ciò che di lucente esiste al mondo.

Inserisci un commento