Skip to content


Teoria generale del tempo

Teoria generale del tempo

Mercoledì 23 novembre 2016, alle 10,00, nella Sala Rotonda del Coro di Notte del Dipartimento di Scienze Umanistiche (Catania) discuteremo del mio Aión. Teoria generale del tempo. Ne parleranno Giancarlo Magnano San Lio, Antonio Sichera e tutti coloro che vorranno intervenire.

aion_23_11_2016

5 commenti

    • Federico

      marzo 3, 2017

      Qui è inoltre possibile ascoltare l’intervento del Prof. Biuso.

      Parte I, Introduzione e discussione

      https://www.youtube.com/watch?v=0f86IKbm54c&t=2s

      Parte II, Dibattito su alcune questioni fondamentali

      https://www.youtube.com/watch?v=IGiTineck0o

      -Metafisica, Filosofia Analitica (Inizio)
      -Heidegger, «La scienza non pensa» (0.58)
      -Questione del Pluralismo, Unità molteplice (2.38)
      -Funzione della Filosofia (3.46)
      -Il discorso poetico come luogo di verità (4.50)
      -Parmenide, Problema dell’Intero (5.22)
      -L’uomo come animale, Pregiudizio specista (8.10)
      -Parmenide, Problemi Teoretici (9.33 e 17.23)
      -Non riducibilità del Mentale al Cerebrale (16.10)

      • agbiuso

        marzo 3, 2017

        Ringrazio Federico per aver segnalato questi due video, dei quali ignoravo l’esistenza.
        Sono documenti che confermano le ragioni della mia diffidenza -se non proprio rifiuto- verso le registrazioni video delle discussioni filosofiche.
        Sembra infatti che la mattinata sia consistita in un lungo mio intervento -inevitabilmente noioso a guardarlo fuori contesto- mentre invece tutto è stato molto più dinamico e relazionale.
        La prospettiva di un video è poi inevitabilmente fissa, statica, immobile.
        Infine, credo a causa della lontananza dal microfono, l’audio risulta impastato, come se avessi una patata in bocca. La mia bella voce ne risulta massacrata 🙂
        Ringrazio però davvero di cuore Federico per la cura con la quale ha indicato anche gli argomenti delle mie risposte e per l’evidente interesse filosofico che lo ha indotto a farlo. Lo invito, se li possiede, a inserire su youtube gli interventi dei professori Magnano San Lio e Sichera, molto più interessanti del mio per comprendere di che cosa parli il libro.
        In ogni caso, chi svolge una professione pubblica come l’insegnamento deve ormai ricordarsi che può essere in qualunque momento registrato e diffuso; bisogna quindi stare ancora più attenti a ciò che si dice e al modo in cui lo si dice.
        L’interrogativo di Eraclito τὸ μὴ δῦνόν ποτε πῶς ἄν τις λάθοι; -come puoi rimanere nascosto davanti a ciò che non tramonta mai?- va proprio applicato alla Rete.

        • Federico

          marzo 3, 2017

          Caro Professore, cordialmente la ringrazio per le sue parole. Purtroppo non possiedo le registrazioni dei Prof. Magnano San Lio e Sichera così come non sono io l’autore del video che la ritrae. Anzi, ne approfitto per dire che, nel corso dei miei anni da studente, non ho mai registrato nulla attraverso strumenti multimediali, ho sempre messo per iscritto (riempiendo alcuni quaderni) gli appunti delle varie lezioni che ho seguito nel tempo.
          Ho però ritenuto corretto, dato che li ho notati, rendere disponibili i due video. Certo, sono presenti alcuni tagli e la qualità audio non dà giustizia alla sua timbrica vocale.
          Per avere un’idea più precisa della mattinata è bene ascoltare i contributi che già Lei ha messo a disposizione per noi, altrimenti si perderebbe profondità e dimensionalità del tutto, davvero un peccato 🙂

          • agbiuso

            marzo 3, 2017

            Caro Federico, ha fatto bene a segnalare questi video. Così so che esistono e in ogni caso offrono un contributo a chi fosse interessato ad Aión e alla questione del Tempo.
            Apprezzo il suo consiglio di ascoltare anche le registrazioni audio dei due colleghi che hanno presentato così efficacemente il testo.
            Per quanto riguarda gli appunti scritti delle lezioni, gran parte del loro valore dipende dalla capacità di chi li prende. Sono quindi certo che nel suo caso si tratta di ottimi documenti.

Inserisci un commento

Vai alla barra degli strumenti