Skip to content


Africa / Europa

Africa / Europa

Angola
di Bonga Kwenda e  Bernard Lavilliers
da Hora Kota (2011)

«C’est le blues d’Angola / mineur et solitaire / qui nous vient de Luanda / c’est un chant de poussière» intona Bernard Lavilliers, in un controcanto che alla dolce profondità del francese alterna la voce roca, malinconica e potente di Bonga. Tra il Portogallo e l’Africa suoni che danzano, vita che fluisce, ritmo che affonda nella terra e nella memoria.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

2 commenti

  • agbiuso

    Febbraio 20, 2017

    Il video di questo splendido canto: bonga lavilliers angola mona mona

  • Paolina Campo

    Luglio 30, 2013

    Mi rendo sempre più conto che si può essere lontani per tradizioni, per formazione, per cultura. Ma quando si è finalmente coscienti di come siamo profondamente investiti dalla musica della vita, non ci sono distanze che tengano, non c’è tempo che non ti appartenga.
    Grazie.

Inserisci un commento

Vai alla barra degli strumenti