Skip to content


Il dolore, la calma

Basilica di Santa Maria della Passione – Milano – 28 agosto 2015
J.S.Bach – La passione secondo Giovanni (BWV 245)
Norwegian Soloists’ Choir
Accademia Bizantina
Direttore: Ottavio Dantone

Bach - St John Passion

 

L’essenzialità, la sobrietà, della Passione secondo Giovanni è stata ben incarnata dalle voci limpide dei solisti e dalla armonia del Coro norvegese. In questa composizione sembra che il cammino verso il dolore sia anche un itinerario verso la liberazione, verso una calma infinita.
Propongo l’ascolto del brano con il quale l’opera comincia: Herr, Unser Herr, eseguito dal Taverner Choir, Consort and Players, diretto da Andrew Parrott.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

1 commento

  • Federico

    Ottobre 24, 2015

    Caro Professore, voglio qui condividere due monumenti della musica di Bach.
    L’opera di questo eterno artigiano della musica, è un’autentica costruzione monumentale. Lo si vede (e lo si sente soprattutto!) nella magnificenza delle progressioni accordiali, nel fluire delle fioriture melodiche e nei pesanti e spesso oscuri, pedali dei bassi. Volendo usare un paragone dantesco, si potrebbe dire che Bach dipinga in ogni suo brano Inferno e Paradiso; Nascita, Morte e Gloria Eterna.
    Poi si potrebbe anche discutere della pregevole esecuzione di K. Richter e dell’effetto spiazzante dell’organo. La cattedrale si “regge” sui pilastri dell’armonia bachiana, letteralmente…
    E una nota negativa: come ben sa, nela nostra Chiesa Madre era presente un organo che funzionava. Peccato che, dopo gli ultimi lavori di restauro, non sono più stati in grado di rimontarlo. Oggi rimangono solo le canne a ricordo di quello che era prima uno strumento musicale. Mi fa specie sapere che, in qualche modo, quelle canne non sono altro che uno spauracchio, un’ironica reliquia che, di musica, ha ormai solo il ricordo…

    1) J.S.Bach-Toccata e Fuga in D minore BWV 565

    https://www.youtube.com/watch?v=Zd_oIFy1mxM

    Da notare la straordinaria conclusione della fuga: esempio sublime di come sia possibile concatenare la voce dell’infinita potenza della musica e della magistrale capacità compositiva di Bach.

    2) J.S.Bach – Passacaglia & Fugue In C Minor – BWV 582

    https://www.youtube.com/watch?v=_W4PJUOeVYw

    Esecutore: Karl Richter (1926 – 1981)

Inserisci un commento

Vai alla barra degli strumenti