Skip to content


2 commenti

  • Pasquale

    agosto 8, 2016

    Come sopravvivere in un panopticum.
    P.

    • agbiuso

      agosto 8, 2016

      Sì, Pasquale, è proprio un panopticum, che nel nostro tempo si esprime soprattutto nella Grande Rete, in particolare nei Social Network. Di fronte a questi poteri siamo tutti trasparenti. La trasparenza teologica e quella roussoviana si coniugano nel potere che pervade di sé oggi le vite di miliardi di umani, per lo più felici di essere oggetto di un tale sguardo. Un potere che titilla le esigenze narcisistiche di ciascuno ma in cambio chiede l’anima.

Inserisci un commento

Vai alla barra degli strumenti