Skip to content


2 commenti

  • agbiuso

    9 Settembre, 2019

    Segnalo un articolo davvero molto bello di Stefano Mannucci su Lucio Battisti.
    Condivido pienamente la tesi di Battisti, qui ricordata, per la quale “l’artista non esiste. Esiste la sua arte”; vale anche per il filosofo: neanch’egli esiste, esiste il suo pensare.
    Concordo poi con Mannucci sulla grandezza delle opere composte con Panella, che credo rimarranno nella storia della musica non ‘leggera’. E mi ha fatto molto piacere sapere che Battisti amasse la filosofia oltre che, naturalmente, la poesia.

    21 anni senza Lucio Battisti che ci ritorna in mente…
    il Fatto Quotidiano, 9.9.2019

  • agbiuso

    10 Settembre, 2018

    Una riflessione non banale sulla dissipatio di Battisti, sulla sua grandezza.
    Lucio Battisti, una fenomenologia della dissoluzione
    di Alberto Volpi
    Doppiozero, 9.9.2018

Inserisci un commento

Vai alla barra degli strumenti