Skip to content

Contro il Sessantotto

Guida Editori
Napoli, 1998
Collana Prima Pagina

ISBN 88-7188-182-6
Pagine 108
Lire 18.000

Vincitore del premio EREWHON per la saggistica 1998

Edizione digitale

 

Indice

pag. 9 Introduzione

pag. 11 I. Eventi e persone

pag. 37 II. Ideologia e critica

pag. 55. III. Le Masse

pag. 87. IV. Antropologia

pag. 105 Indice dei nomi

Dalla quarta di copertina:

«Stretto fra nostalgia e oblio, il ’68 rischia di perdere una delle sue caratteristiche decisive: l’aver costituito un’antropologia utopica di enorme fascino e quindi di sicura vittoria. A questa antropologia Contro il Sessantotto rivolge una critica serrata e documentata. Con la vivacità di una indagine storica che non rimane una semplice ricostruzione di avvenimenti, è un libro che intende pensare il ’68. Ma è anche un libro che tenta di cimentarsi con il presente, con i frutti ambigui di quella stagione, nel mondo della scuola. La conclusione è sorprendente: l’erede del ’68 abita dove meno lo si cerca, fra le fila della Destra televisiva»

=============

Una nuova edizione –Contro il Sessantotto. Saggio di antropologia– è stata pubblicata da Villaggio Maori Edizioni nel 2012.

 

2 commenti