Skip to content

Archivio delle Tesi di laurea

 

Anno accademico 2017-2018

Angelo Anzalone, Sulla fotografia

Daria Baglieri, Custodi e prigionieri dei propri ricordi: la necessità dell’oblio autobiografico nella sindrome ipertimesica (HSAM)

Lucrezia Fava, L’indisponibilità del fondamento. Heidegger, il nulla e la gnosi

Silvia Carlotta Gambardella, Nudità umana e alterità animale. Dall’animal cognition  al post-umanismo

Rosa Virgillito, Marx e Debord: il Capitale come spettacolo

 

 

Anno accademico 2015-2016

Angela Maria Nadia Bonarrigo, Genesi ed evoluzione della massa: dalla massa alla massificazione

Katia Serena Cannata, La notte oscura dell’anima. Eziologia e analisi antropo-fenomenologica del Disturbo Depressivo Maggiore (MDD)

Roberta Cristiana Papale, Per una filosofia al di là della specie. L’antispecismo post-umanista di Roberto Marchesini

 

 

Anno accademico 2014-2015

Roberta Cubisino, Geworfenheit e EigentlichkeitLa filosofia come riappropriazione dell’esistenza

Elvira Gravina, La costruzione di un’identità nel fluire dell’essere: un incontro tra Heidegger e Pirandello

Pietro Ingallina, L’oggetto amoroso come oggetto temporale. Una prospettiva metafisica sull’amore

Mattia Palumbo, Sento quindi sono. Relazioni tra emozioni e processi decisionali

Alessia Vacante, La vita offesa: Adorno, Debord e la società postmoderna

 

 

Anno accademico 2013-2014

Carmela D’Amico, Individuo e masse. La trasformazione delle società secondo Ortega y Gasset

Lucrezia Fava, Amor fati e negazione del tempo. Il progetto dell’essere temporale e il tentativo di annullare il tempo

Grazia Lucia Greco, Tempo e benedizione in Friedrich Nietzsche

Adriana Longhitano, IA. Le nuove frontiere della filosofia. Il ruolo del corpo nell’era dell’informatica

Giuliana Sammartino, Determinismo e libero arbitrio nel processo penale. Quello spazio oscuro tra biologia e libertà

Oriana Sipala, Tra libertà e autorità. L’itinerario storico dell’intellettuale

 

Anno accademico 2012-2013

Laura Caponetto, Il riscatto della bête-machine (Caponetto è diventata Dottore di ricerca presso l’Università Vita-Salute del San Raffaele di Milano)

Nunziatina Sanfilippo, L’indignazione al potere: la protesta dei Rebeldes spagnoli

Stefano Vitale, La memoria nella Recherche du temps perdu

 

Anno accademico 2011-2012

Valeria Arena, Iran: cinema e potere

Maura Campo, Conscience” e “Consciousness“. Sul fondamento corporeo dei comportamenti e del Sé

Francesco Castorina, Il linguaggio negli uomini e negli altri animali

Vincenza Di Blasi, Il “Mondo mediato”. Il ruolo dei mass media nel processo di costruzione della realtà

Maria Rachele Favazza, Udire “le voci”: dalle voci divine alla “voci in testa”. Sull’ipotesi della mente bicamerale di Julian Jaynes

Carmelinda Ferraro Memoria e semantica

Eleonora Maria Fichera, Potere dello spettacolo e spettacolarizzazione del potere

Sabrina Longo, Perché il pubblico non ride? Studio sulle cause del sempre più evidente allontanamento del pubblico dalla cultura e nella fattispecie dal teatro contemporaneo

Ignazio Pappalardo, Fuori dalla caverna. Coappartenenza e conflitto nella psicontogenesi dell’umorismo

Alessia Vacante, Lo smarrimento della sostanza aristotelica: il corpomente da Edith Stein alla crisi della società postmoderna

 

Anno accademico 2010-2011

Chiara Marletta, Dioniso molteplice. L’irrazionalità nell’antica Grecia

Roberta Cristiana Papale, Nichilismo e benedizione in Nietzsche: dal tragico al grande sì

 

Anno accademico 2009-2010

Martina Lo Piano, Tempo e Mente: un’antropologia della memoria

 

Anno accademico 2008-2009

Davide Dell’Ombra, Abitudine e Natura, Lineamenti di una filantropia teoretica

Giovanni Polimeni, Nietzsche e la filosofia del corpo

Laura Randazzo, Antropologia postumanistica

 

Anno accademico 2007-2008

Giuseppe Capuano, Weltanschauung e Weltprojection. Pensieri a 24 frames al secondo
(Capuano è diventato Dottore di ricerca in Studi Linguistici e di Educazione Interculturale presso l’Università di Enna-Kore, con una tesi dal titolo Filosofia interculturale in classe. Uno studio pilota)

 

Anno accademico 2006-2007

Angela Cutuli, La memoria e l’identità psicosomatica

Andrea Sebastiano Pace Giannotta, Ontologia, naturalismo e causalità nella teoria fondamentale della coscienza di David Chalmers
(Pace Giannotta è diventato Dottore di ricerca in Filosofia presso l’Università di Firenze, con una tesi dal titolo Experience and Becoming. A Path Through Enactivism and Genetic Phenomenology)

 

Anno accademico 2005-2006

Aurelia Calì, Do Androids Dream of Cybersex? La teoria della mente allargata tra intenzionalità e Intelligenza artificiale

Giuseppe La Rosa, Il problema della coscienza tra storia della filosofia e filosofia della mente

Laura Randazzo, Natura e cibernetica in Freud e Kubrick

Cateno Tempio, Tempo, esistenza e senso in Sein und Zeit

 

Anno accademico 2004-2005

Filippo Costanzo, Il naturalismo antiriduzionistico di John R. Searle

Maria Rosa Maio, Intelligenza Artificiale e umanità: una prospettiva filosofica

 

Anno accademico 2003-2004

Maria Carla Cunsolo, Del mondo come presenza. Elementi per una comprensione filosofica dei nuovi movimenti

Davide Tomasello, Mente e neurobiologia in Antonio Damasio

Vai alla barra degli strumenti